U CANNUNI ONLINE

  

U CANNUNI ONLINE

 

Contatto-Indirizzo mail

 

Saraceno onlie

 

Ulteriori informazioni







Ulteriori informazioni
 

MACABRO OMICIDIO - DECAPITA L’EX FIDANZATA E NASCONDE LA TESTA IN UNA VALIGIA. POI SI SBARAZZA DEL RESTO DEL CORPO
Fonte: blitzquotidiano.it - 20/05/2020
di Redazione Blitz
ROMA – Wilma Andersson, 17 anni, è stata decapitata dall’ex fidanzato. Il macabro omicidio era avvenuto in Svezia, nella zona di Uddevalla, nel novembre scorso.
Accusato dell’omicidio è l’ex fidanzato Tishko Ahmed Shabaz, che però continua a dichiararsi innocente.
Secondo la polizia, il ragazzo avrebbe ucciso Wilma approfittando del fatto che era andata a casa sua a riprendere alcune cose.
La ragazza era scomparsa il 14 novembre e dopo due settimane la Polizia aveva ritrovato la sua testa.
Il macabro dettaglio svelato dalle forze dell’ordine è che la testa della ragazza è stata avvolta da fogli di alluminio e scotch e nascosta in una valigia.

Tracce del sangue di Wilma erano state trovate sul pavimento dell’appartamento di Shabaz e su un coltello da cucina, probabilmente l’arma del delitto.
In più, pare che i vicini di casa del ragazzo abbiano sentito urlare dall’appartamento l’ultima sera che Wilma è stata con lui.
Shabaz inoltre aveva confessato alla famiglia della vittima che la ragazza aveva lasciato il suo appartamento viva e vegeta, ma la polizia ha dichiarato di aver trovato il suo cappotto e la sua borsa ancora appesi nel guardaroba.

I pubblici ministeri affermano che il ragazzo ha ucciso la ex fidanzata sottoponendola a “violenze ripetute”.
“Il sospetto – ha spiegato la polizia – ha conservato solo una parte del corpo e si è sbarazzato del resto”.
Resti che però non sono mai stati trovati.
La madre Linda ha rivolto un appello alle forze dell’ordine: “Vogliamo sapere dov’è nostra figlia. Per favore non smettete di cercarla”.   
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostre pagine fecebook:

U Cannuni online

 

Città di Mazzarino

 
 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti