Ulteriori informazioni

 

U CANNUNI ONLINE

  

Contatto-Indirizzo mail

 

Saraceno onlie

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

 
 
 

 

S*E*S*S*O, INFEZIONI BOOM TRA I GIOVANISSIMI. HIV, SIFILIDE E CLAMIDIA. "I RAGAZZI IGNORANO I RISCHI"
Fonte: quotidiano.net - 15/04/2019
di Alessandro Malpelo
In Italia, secondo dati dell’Istituto superiore di Sanità, negli ultimi anni i casi di malattie s*e*s*s*u*a*l*mente trasmesse sono in netta crescita. Dal 1991 al 2015, spiega l’ultimo numero del Notiziario, sono stati registrati 115.207 nuovi casi di infezione di questo tipo. È finita inprima pagina la vicenda del giovane positivo al virus Hiv che ha adescato le ragazze su internet per fare s*e*s*s*o non protetto, contagiandone oltre trenta: è stato condannato in primo grado a 24 anni di carcere.

Mentre restano alti i casi di contagio inconsapevole, legato a incontri occasionali o per inesperienza e superficialità. Fatto sta che sono in aumento malattie batteriche come le infezioni da clamidia (Chlamydia trachomatis) e a una vecchia conoscenza, la sifilide, ma anche quelle determinate da virus (e ricordiamo che i vaccini non mancano). Tra le conseguenze, i condilomi acuminati dovuti ad alcuni tipi di papilloma, ma anche le epatiti e il famigerato contagio da Hiv, che nonostante le cure antiretrovirali resta una malattia gravissima.

"Purtroppo gli adolescenti sono poco o per nulla informati su cosa siano le malattie s*e*s*s*u*a*l*mente trasmissibili, dette anche Mst, questo impedisce loro di riconoscerne i sintomi – avverte Antonio Cristaudo, presidente di Adoi (Associazione dermatologi ospedalieri italiani) –. Parlo di perdite, bruciori, dolori e lesioni cutanee nelle regioni genitali, con l’amara conseguenza di non conoscere i rischi cui vanno incontro e dunque non saperle prevenire".
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostre pagine fecebook:

U Cannuni online

 

Città di Mazzarino

 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti